mettersi

mettersi
mét·ter·si
v.pronom.intr. e tr. (io mi métto) CO
1. v.pronom.intr., collocarsi; assumere una determinata posizione: mettiti qui; mettersi in piedi, sdraiato; mettersi in ginocchio, inginocchiarsi, spec. per pregare o in segno di devozione
2a. v.pronom.intr., porsi in una determinata condizione materiale, morale o psicologica, in una data situazione esistenziale, sociale, ecc.: mettersi a proprio agio, mettersi in agitazione, mettersi nei guai, mettersi sulla cattiva strada
Contrari: levarsi, togliersi.
2b. v.pronom.intr., entrare in una determinata condizione burocratica: mettersi in aspettativa, in maternità
3. v.pronom.intr., seguito da in o a con un sostantivo, ha valore incoativo: mettersi in cammino, in viaggio, alla ricerca di qcn.
4. v.pronom.intr., seguito da a con un verbo all'infinito, iniziare, cominciare: mettersi a correre, a studiare, a lavorare | seguito da un verbo impersonale: si è messo a piovere, a nevicare
Sinonimi: cominciare, iniziare, prendere.
5. v.pronom.intr., assumere un certo andamento, segnare un dato sviluppo: le cose si mettono male, il tempo si mette al bello
Sinonimi: volgere.
6. v.pronom.intr., fam., stringere con qcn. un rapporto spec. di lavoro o sentimentale: mi sono messo in società con Carlo, Antonio si è messo con Anna
Contrari: levarsi, togliersi.
7. v.pronom.intr., fam., vestirsi in un certo modo: mi sono messo in jeans, mettiti elegante, ci siamo messi in costume
8. v.pronom.tr., indossare: mettersi la giacca, mettiti la sciarpa
Sinonimi: infilarsi.
9. v.pronom.tr., infilarsi, introdursi: mettersi le mani in tasca, una caramella in bocca
Sinonimi: ficcarsi, infilarsi, introdursi.
Contrari: levarsi, togliersi.
\
NOTA GRAMMATICALE: presenta eccezioni nel pass.rem. mi misi, ti mettesti, si mise, si misero e nel p.pass. 3messo.
POLIREMATICHE:
mettersi a bottega: loc.v. OB
mettersi a dieta: loc.v. CO
mettersi a disposizione: loc.v. CO
mettersi a letto: loc.v. CO
mettersi alle calcagna: loc.v. CO
mettersi alle costole: loc.v. CO
mettersi all'opera: loc.v. CO
mettersi a posto: loc.v. CO
mettersi a rapporto: loc.v. TS milit.
mettersi da parte: loc.v. CO
mettersi d'impegno: loc.v. CO
mettersi il cuore in pace: loc.v. CO
mettersi in buona luce: loc.v. CO
mettersi in capo: loc.v. CO
mettersi in cattiva luce: loc.v. CO
mettersi in evidenza: loc.v. CO
mettersi in guardia: loc.v. CO
mettersi in libertà: loc.v. CO
mettersi in luce: loc.v. CO
mettersi in mare: loc.v. CO
mettersi in mente: loc.v. CO
mettersi in mezzo: loc.v. CO
mettersi in mostra: loc.v. CO
mettersi in moto: loc.v. CO
mettersi in piazza: loc.v. CO
mettersi insieme: loc.v. CO
mettersi in strada: loc.v. CO
mettersi in testa: loc.v. CO
mettersi in vista: loc.v. CO
mettersi la coda tra le gambe: loc.v. CO
mettersi la coscienza a posto: loc.v. CO
mettersi la coscienza in pace: loc.v. CO
mettersi la maschera: loc.v. CO
mettersi l'animo in pace: loc.v. CO
mettersi la via tra le gambe: loc.v. BU
mettersi le mani nei capelli: loc.v. CO
mettersi nei panni: loc.v. CO
mettersi nelle mani: loc.v. CO
mettersi sotto: loc.v. CO
mettersi sulle orme: loc.v. CO
mettersi una mano sul cuore: loc.v. CO
mettersi una mano sulla coscienza: loc.v. CO

Dizionario Italiano.

Игры ⚽ Поможем написать реферат

Look at other dictionaries:

  • acchimtòrs — mettersi d accordo, conciliarsi, appianare; mettersi comodi, sedersi …   Dizionario Materano

  • abbilznè — mettersi di spalle, piegare in avanti, acculattarsi, accularsi …   Dizionario Materano

  • cuquòrs — mettersi a letto o a giacere, coricarsi …   Dizionario Materano

  • mettere — / met:ere/ [lat. mittere mandare , nel lat. tardo mettere ] (pass. rem. misi, mettésti, part. pass. mésso ). ■ v. tr. 1. a. [far sì che qualcosa occupi una determinata posizione o un determinato luogo: m. i vestiti nell armadio ; m. i piatti, le… …   Enciclopedia Italiana

  • testa — / tɛsta/ s.f. [dal lat. tardo testa cranio, testa , in origine guscio, vaso ]. 1. [parte del corpo animale e umano in cui si apre la bocca e che contiene il cervello e gli organi di senso specifico: t. piccola, grossa ; sollevare, girare, voltare …   Enciclopedia Italiana

  • prendere — / prɛndere/ [dal lat. prĕhendĕre e prĕndĕre ] (pass. rem. io prési [ant. prendéi, prendètti ], tu prendésti, ecc.; part. pass. préso [ant. priso ]). ■ v. tr. 1. a. [esercitare una presa su cosa o persona con le mani, in modo da tenerla in una… …   Enciclopedia Italiana

  • zucca — / tsuk:a/ o / dzuk:a/ s.f. [lat. tardo cucutia cocuzza ]. 1. a. (bot.) [nome delle specie di piante erbacee della famiglia cucurbitacee, a fusto rampicante, con foglie grandi e ruvide e fiori monoici, grandi, gialli, coltivate per il loro frutto] …   Enciclopedia Italiana

  • mettere — A v. tr. 1. porre, collocare, allogare, posizionare, disporre, sistemare, piazzare, situare, riporre □ depositare, posare, appoggiare □ includere □ (tributi, tasse ecc.) imporre CONTR. levare, togliere, cavare □ asportare □ sottrarre …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • mettere — {{hw}}{{mettere}}{{/hw}}A v. tr.  (pres. io metto ; pass. rem. io misi , tu mettesti ; part. pass. messo ) 1 Collocare una persona o una cosa in un determinato luogo (anche fig.): mettere un bambino a letto, il denaro in tasca, un idea in testa a …   Enciclopedia di italiano

  • mano — s.f. [lat. manus us ] (pl. le mani ; pop. region. le mane, con un sing. mana ; ant. e dial. le mano ). 1. a. (anat.) [organo prensile e tattile dell uomo posto all estremità degli arti superiori: il dorso della m. ; m. tozze ] ▶◀ ⇑ estremità.… …   Enciclopedia Italiana

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”